Servizi di mediazione culturale per imprese commerciali

servizi di mediazione culturale nelle imprese commerciali

Piacere di conoscerti, il mio nome è Michela Milani, Web writer e mediatore culturale.

Cosa fa un mediatore culturale: perché il punto del lavoro è fondamentale

Se sei su questa pagina, probabilmente conosci già la figura del mediatore -almeno a grandi linee-.

Tuttavia in Italia c’è ancora un gran caos sulla mia figura, basti pensare che noi purtroppo per adesso non abbiamo un albo di riferimento.

Quindi ritengo che due parole di spiegazione siano necessarie.

Il mediatore culturale crea un ponte con l’utente immigrato -ponte che si costruisce sia a livello linguistico che socio-culturale- aiutandolo nel processo di integrazione in Italia.

Detto questo, va da sé che il mediatore non ha a che fare con gli immigrati solo in fase di prima accoglienza -all’arrivo per intenderci- ma durante tutti gli anni della sua nuova vita in Italia. Ecco che in questo il lavoro riveste un ruolo cruciale.

I rischi di impresa con il personale straniero: perché ti serve un mediatore culturale

Se sei un’impresa privata e hai dipendenti stranieri che magari sono in Italia da poco e non capiscono bene la lingua, il rischio è di incappare in una serie di criticità che forse ti sono familiari:

  • problemi di comunicazione linguistica;
  • difficoltà a fargli comprendere norme e comportamenti che sono vitali per la tua azienda;
  • problematiche nel raccontare il sistema lavoro italiano -ferie, permessi, livello di retribuzione-.

Qui entro in gioco io.

Servizi di mediazione culturale per imprese commerciali: cosa posso fare per te

Partiamo dal mio target -diffida sempre da chi si rivolge a tutti-

Come mediatore culturale, mi occupo soprattutto di utenti immigrati provenienti dai Paesi del Nord Africa e dell’Africa Sub-sahariana dove si parla l’inglese e il francese.

In particolare:

  • Nigeria -ho una buona conoscenza dell’English Pidgin nigeriano-
  • Repubblica Centro Africana
  • Senegal
  • Gambia -grazie alla conoscenza dei codici socio-culturali islamici-

I miei servizi di mediazione nelle imprese private

Ecco, in concreto, cosa posso fare per te.

  • Ti aiuto a spiegare il sistema lavoro italiano ai dipendenti stranieri – come funziona un contratto, cosa sono le ferie e i permessi, cosa fare in caso di malattia- Non dimenticare, infatti, che molti arrivano da un sistema profondamente diverso dall’Italia e spesso non hanno idea di come funzionano le nostre leggi.
  • Tengo corsi di avvicinamento alla lingua italiana per aiutarti a comunicare più efficacemente con te. I corsi sono strutturati in base al livello da raggiungere e possono vertere su vari focus: dalla grammatica alla lingua parlata, fino al lessico specifico del tuo settore merceologico.
  • Ti aiuto a migliorare l’inclusione sociale e la coesione dello staff, attraverso meeting tematici per aumentare la reciproca conoscenza tra le varie comunità immigrate presenti in azienda e la parte italiana.

Ma non è tutto.

Mediazione culturale nelle imprese commerciali: studio di fattibilità dei mercati esteri

Lo sai meglio di me.

Lo studio di fattibilità è il primo punto da cui partire per lanciare un nuovo prodotto/servizio, oppure per valutarne l’ampliamento.

Se questo è vero per l’Italia, lo è ancora di più nel caso in cui tu stia pensando di orientarti verso i mercati esteri.

Può trattarsi di un e-commerce o di un’impresa in loco, per ridurre i rischi è fondamentale conoscere la realtà di quel Paese.

Per realtà intendo certo l’economia, ma anche i fattori linguistici e socio-culturali, tutto deve essere valutato attentamente prima di fare il grande salto.

Come mediatore culturale, mi occupo di realizzare studi di fattibilità commerciale sulla base della storia, della cultura, della religione e dell’etnografia dei miei Paesi target -te li ho elencati nel paragrafo precedente-

In questo modo andremo a capire insieme se esistono i presupposti per lanciare la tua nuova idea ed, eventualmente, correggere il tiro per massimizzare i risultati.

Se vuoi saperne di più, se hai domande che ti frullano nella testa o vorresti fare una chiacchierata conoscitiva, contattami all’indirizzo e-mail: michela_milani@hotmail.it, oppure riempi il form sottostante. Sarai ricontattato il prima possibile.